Asseverazione di Perizie e Traduzioni

Una perizia o una traduzione in italiano di un documento redatto in lingua straniera per acquistare carattere di “ufficialità” deve essere asseverata. La perizia o la traduzione asseverata di un documento viene anche comunemente chiamata "perizia o traduzione giurata".

La asseverazione di una perizia o di una traduzione è un atto pubblico di competenza del Cancelliere. L'art. 5, R.D. 9 ottobre 1922, n. 1366, recante norme sulla semplificazione di taluni servizi delle cancellerie e segreterie giudiziarie, nell'affermare che gli atti di notorietà e i verbali di giuramento di perizie stragiudiziali "sono ricevuti dal cancelliere, eccettuati i casi in cui le disposizioni in vigore richiedano che l'atto sia formato davanti al magistrato", non contiene alcuna distinzione a proposito dei funzionari di cancelleria per cui, nel silenzio della disciplina, laddove si parla di cancellieri deve intendersi il cancelliere di un qualsiasi ufficio giudiziario, ivi compreso l'Ufficio del Giudice di Pace. (Nota n. 1622/99/U, in data 16 giugno 1999, del Min. G.G., Aff. civ.).

Come si procede:

Il perito o il traduttore deve presentarsi personalmente davanti al Cancelliere e deve:

  1. esibire proprio documento d'identità;
  2. consegnare, tutti uniti mediante spillatura, i fogli della perizia o della traduzione con gli eventuali allegati. Tutti i fogli devono essere timbrati e firmati dal perito o dal traduttore, comprese le congiunzioni dei fogli; nell'ultima pagina della perizia o della traduzione, prima della formula del giuramento, è da indicare la data in cui è stata redatta. L'ultima pagina è il verbale del giuramento;
  3. apporre la propria firma e timbro sull' apposito verbale di giuramento dopo avere ripetuto la prescritta formula.
Dove rivolgersi:
Ufficio: Segreteria Generale
Piano: Terzo - Ala destra
Stanza: n° 4 o 12
Telefono:
  • 0783 - 79 28 65
  • 0783 - 79 28 61
Orario: dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.30

La perizia o la traduzione asseverata vengono riconsegnati in originale all'interessato.

Se la perizia o la traduzione devono essere trasmesse all'estero è necessario procedere alla LEGALIZZAZIONE della firma del Cancelliere che ha proceduto all'asseverazione.

Tale attività di legalizzazione è svolta presso la Procura della Repubblica di Oristano, rivolgersi alla Segreteria Generale II Piano ala sinistra.

Regime fiscale:

E' necessaria una marca da bollo da € 14,62 ogni 4 pagine (ogni pagina non può avere più di 25 righe) ovvero ogni 100 righe di testo compreso il verbale di giuramento.

Per ciascun Allegato si applica una marca da € 0,52 ( per ciascun disegno, fotografia, elenco, computo metrico, calcoli etc..)